©TAXIWRITER autori a bordo

Durante i giorni di BOLOGNA ROSAeNERO  dal 23 al 25 marzo Marzo Festival delle Narrazioni al Femminile organizzato in  Co- Progettazione con il Quartiere Santo Stefano del Comune di Bologna sarà attivo e partirà grazie all’accordo di collaborazione con Taxi COTABO il progetto “©Taxi Writer”,  nuova modalità di fruire la città di Bologna in TAXI, vivendola con gli occhi degli scrittori, giornalisti ed artisti che l’hanno vissuta e decantata, proponendo al pubblico alcuni itinerari cittadini, da intraprendere comodamente a bordo di un taxi, che si svilupperanno sia all’interno del centro storico che nella prima periferia. Percorsi e punti d’interesse avranno un occhio di riguardo alle narrazioni, sia in termini di fiction sia di cronaca, che negli anni ne sono state proposte.

Il turista verrà infatti accompagnato, durante l’itinerario, da uno scrittore, un giornalista, un artista  bolognese, che durante il percorso potrà narrare i luoghi in prima persona, sia attingendo dal proprio repertorio o dal repertorio letterario/musicale che dipinge la città, sia improvvisando narrazioni ex novo.

Verrà pubblicato  un calendario di date e di autori  in modo che il pubblico possa scegliere l’autore e il percorso, prenotandosi dal sito, o nei giorni del festival 23.24.25 marzo presso il  Complesso del Baraccano in via Santo Stefano 119, luogo di arrivo e partenza dei taxi (info: bolognarosaenero@gmail.com) 

L’esperienza che ne nascerà sarà da un lato unica, dall’altro estremamente autentica, grazie alla scelta di narratori ben radicati nel territorio, e all’apporto della direzione artistica e delle competenze rispetto alla valorizzazione del territorio delle associazioni culturali coinvolte.

Questo progetto, grazie alla particolarità di proporre un’esperienza unica, e un modo unico di vivere la città stessa, non è  d’interesse soltanto per il turista, ma può rappresentare una valida motivazione per l’abitante di Bologna per ri-scoprire la propria città. Anche il city user, quindi, grazie alla fruibilità molto comoda degli itinerari, può trovarla appetibile.

L’offerta si struttura in modo da incentivare una conoscenza della storia e della vita della città, in maniera intensamente esperienziale, in linea con le nuove tendenze turistiche e con quanto emerso rispetto all’interesse del turismo sia nazionale che internazionale per la Destinazione Bologna. Dal punto di vista delle ricadute economico sociali, certamente la proposta mira ad incentivare la diffusione della produzione culturale autoctona, e ne promuove sia direttamente che indirettamente l’acquisto e la fruizione.

Il progetto, ponendosi come un metodo da un lato unico, e dall’altro estremamente “comodo” per vivere la città, rappresenta senza dubbio un’innovazione non solo per turisti e city users, ma anche un’interessante alternativa per chi vive a Bologna, con particolare riferimento a un’esperienza accessibile anche per persone con disabilità, che all’interno del ©Taxi Writer potrebbero vivere un’esperienza completa e non limitata da barriere (si ipotizza infatti l’utilizzo di vetture che abbiano la possibilità di ospitare ogni tipo di utenza).

L’iniziativa del ©Taxi Writer, inserendosi in maniera organica nell’esperienza cittadina ed essendo, come menzionato sopra, accessibile a tutti, intende inserirsi in un contesto di totale sostenibilità sociale per Bologna e i suoi abitanti.

(2017 ©copyright BellaVista Associazione tutti i diritti riservati)